18 – 19 – 20

 

Una grande mostra tematica dedicata al GLAM ROCK ANNI 80 farà da volano per una teoria di stand affidati a curatori che presenteranno i loro fotografi.

      

IL GLAM DEGLI ANNI ’80

Proiezioni, immagini eteree e illusioni. La mostra è una collezione di fotografie, video musicali, interviste e abiti iconici degli 80s che ritraggono istanti di euforia di questa favolosa decade.
Gli anni ’80 sono stati un’esplosione di energia, vitalità e immensa creatività. Maestri della Fotografia quali Brian Aris, Paul Edmond, Simon Fowler, Gered Mankowitz hanno accettato il nostro invito di offrire il loro sguardo – a volte trasgressivo e molto celebrativo – di alcuni tra i maggiori artisti degli 80s.
La retrospettiva propone band emblematiche e performer della New Wave che hanno trovato nella musica pop il mezzo perfetto di esprimere sé stessi. Ritracceremo le celebrità di questa età d’oro della musica pop con una selezione di foto straordinarie che catturano la talentuosa Kate Bush, i The Human League di Philip Oakey – assoluti pionieri del synth-pop; gli evergreen e osannati Duran Duran, oltre ai Dead Or Alive (con una vasta collezione) dell’eccentrico ed ipnotico Pete Burns; la Blondie Debbie Harry e l’alieno David Bowie.

Il linguaggio del corpo si rivela essenziale e unito ai suoni diventa pura evasione, dove gli artisti manipolano e trasformano ripetutamente il loro personaggio, facendo dello stile parte del loro messaggio artistico. “Ho giocato con l’immagine, perché penso che l’immagine sia temporanea. È una proiezione. È illusoria”, dice Annie Lennox.
Rivivremo un’era e una generazione di artisti incredibilmente stravaganti, camaleontici e versatili che hanno iniziato la loro carriera come forma di ribellione, suonando nei night-club di Liverpool, Birmingham, Sheffield e Londra diventati poi locali di culto. È stata l’era del programma televisivo Top of the Pops e soprattutto di MTV, precursori dei grandi social, con quello che è stato l’ultimo grande momento di divismo globale del XX secolo.

IN MOSTRA

Foto di Adam Ant, Kate Bush, David Bowie, Duran Duran, Dead Or Alive, Peter Gabriel, Nina Hagen, Debbie Harry, The Human League, Billy Idol, Annie Lennox & Eurythmics, Spandau Ballet, Steve Strange, David Sylvian, Ultravox, Wham, Toyah Wilcox, Kim Wilde.
Fotografie originali di Brian Aris, Paul Edmond, Simon Fowler, Gered Mankowitz, Paul Cox, Jill Furmanowsky, Mario Testino e dagli archivi di Ennio Antonangeli e Lorenzo Maffei.

Una sezione speciale della mostra verrà dedicata alle opere originali ispirate alla Pop Art degli artisti emergenti Ivano Boselli, Valentina Carrera, Giuliano Grittini, Linda Grittini, Sabina Zocchi.

Abiti iconici appartenuti al cantante Pete Burns di Dead Or Alive in collaborazione con l’Estate.

Video musicali – interviste – documentari in loop su schermo.

Conferenza Gl(amour) rock con il critico musicale Paolo Bertazzoni.

Sponsor della mostra: CD Removals di Gianluca Giglio.

Credits

Toyah Wilcox at Holborn studios, London 1984 © Brian Aris; Debbie Harry and Stephen Sprouse, New York 1988 © Brian Aris; Adam Ant, London 1983 © Brian Aris; Spandau Ballet, London 1981 © Brian Aris; Nina Hagen, London 1979 © Brian Aris.